no gioco patologicono gioco patologico

Recensione del Casinò di Vienna

Casino.comQuesto casinò reale austriaco fu inaugurato nel corso degli anni '60 in una sede diversa da quella in cui si trova attualmente. La lontananza dal centro nevralgico della capitale fu all'origine del trasferimento, prima all'Hotel de De France e poi, pochi anni dopo, nel 1968, presso la sua dimora attuale, il sontuoso "Palais Esterhàzy" che proprio in quell'anno fu colpito e danneggiato profondamente da un grave incendio.

Ci fu un lungo periodo di adattamento degli ambienti di questo palazzo, risalente al XV secolo e in stile barocco, che vide il casinò trasferirsi nel 1972 nei Radetzky-Appartements per poi arrivare al 1990 quando fu essere ospitato nel Grand Hotel nel Kärntner Ring. Dopo un anno, nel 1991 finalmente la sua sede definitiva era pronta e il casinò tornò al "Palais Esterházy". Solo due anni dopo, al piano terra fu inaugurato il Jackpot Cafè, una sorta di mix tra casinò e cafè molto suggestivo dove è possibile giocare con giochi elettronici durante l'estate.

 

Le caratteristiche del Wien Casino, il Casinò di Vienna

Non troverete solo gioco d'azzardo, soldi e divertimento all'interno del casinò di Vienna, perché belle donne e opere d'arte rendono l'ambiente splendido. Inoltre, grandi vetrate e pitture antiche si fondono con la luce degli ambienti in uno spettacolo cromatico indimenticabile. La stanza di Fuchs è probabilmente uno dei punti di forza di questo casinò, un luogo creato proprio da Ernst Fuchs assieme ai suoi figli che la decorarono con pitture straordinarie, mentre i pavimenti del casinò sono stati realizzati dal Prof. Helmut Margreiter, che ha messo la propria firma anche in altri casinò austriaci come Graz, Velden e Bregenz.

Anche il portone di vetro che è visibile al primo piano è opera di questo maestro, mentre i portoni che aprono l'ingresso al casinò sono opera di Herbert Gahr. Infine, molto interessante dal punto di vista architettonico è la cupola del foyer, realizzata da Hans Weyringer. Il Wien Casino è piuttosto vasto, dal momento che si estende su una superficie di 2500 metri quadri articolata su tre livelli.

Il casinò è aperto tutto l'anno dalle dalle nove alle quattro del mattino (tranne il 24 Dicembre), sarà necessario un documento di riconoscimento per entrare e un età minima di 18 anni, mentre non è richiesto il pagamento di alcun biglietto d'ingresso. Il casinò offre a tutti i propri clienti soft drinks e connessione wi-fi gratuita, mentre i giocatori abituali possono richiedere la sottoscrizione della Glucks Card, una sorta di carta fedeltà che vi offrirà vantaggi esclusivi. I locali del casinò, inoltre, sono stati realizzati in modo tale da permettere l'ingresso ai disabili nella massima comodità ed è possibile raggiungere i piani superiori attraverso ascensori.

Il piano terra offre una sala con più di cento tra slot machine, roulette elettroniche, videopoker e video slot con jackpot progressivo, mentre nell'adiacente Jackpot Cafe potrete sedervi a tre tavoli di Roulette Americana e un tavolo da Blackjack, mentre nei pressi sarà possibile rifocillarsi al bar. L'accesso ai piani superiori ha regole più rigide, in quanto si richiedono scarpe chiuse e camicia da abbinare a pantaloni lunghi o jeans, mentre è gradita anche la giacca che è possibile noleggiare al guardaroba a pianterreno.

Al primo piano sono presenti i principali giochi da tavolo come Poker (nelle varianti Tropical Stud Easy Hold'em, in cui il giocatore affronta soltanto il Banco),Baccarat (nella variante Macau, nota anche come No Commission Baccarat e originaria dell'America Latina), insieme a sei tavoli da Blackjack (quattro in versione tradizionale, uno di Blackjack Vegas e uno di Blackjack Exchange, variante in cui ogni giocatore disputa due mani alla volta e può scambiare le carte) e sette tavoli di Roulette (cinque di Roulette Americana, uno di Roulette Francese e uno di Double Roulette, una particolare Roulette con due file di numeri).

A differenza di quanto avviene nel Jackpot Cafè, dove è possibile sedersi ai tavoli già durante il mattino, le sale ai piani superiori aprono più tardi, cioè a partire dalle 15. Le puntate minime per le slot e i giochi elettronici sono molto basse in quanto partono da due centesimi, mentre più costosa è la puntata minima ai tavoli in quanto si va dai cinque euro per la Roulette Francese e la Roulette Americana ai 20 euro per il Macau Baccarat.