no gioco patologicono gioco patologico

Recensione del Casinò di Campione d'Italia

 

netbetUno dei Casinò terrestri italiani più visitati è il Casinò di Campione d'Italia, una straordinaria struttura che si estende per oltre 55.000 metri quadri. Il complesso, di nuovissima concezione, è stato ideato dal famoso architetto Mario Botta nel 2007 e presenta un aspetto avveniristico e uno stile moderno e funzionale.

La nuova sede del Casinò Municipale di Campione sorge a pochi metri di distanza dal vecchio edificio e rappresenta un investimento mirato ad attrarre, nella piccola enclave italiana, giocatori provenienti da diversi luoghi d'Europa. Campione d'Italia, infatti, pur essendo territorio italiano, sorge in pieno territorio svizzero e rende quindi il luogo comodo da fruire per i giocatori elevetici, ma anche per tedeschi e francesi che spesso sono soliti sceglierla come meta per le vacanze, visto la presenza dell'incantevole lago di Lugano, sulle cui sponde sorgono il paese e lo stesso casinò.

 

Entriamo nel Casinò di Campione d'Italia

In fase di progettazione, la realizzazione di questa immensa struttura ha incontrato molti ostacoli in quanto, pur essendo caratterizzata da un'architettura di prim'ordine, stona molto con il paesaggio lacustre tipico della zona. Al di là di queste considerazioni, l'apertura di questa sala ha sicuramente rappresentano una notevole occasione per lo sviluppo economico del territorio dando slancio anche all'occupazione.

Il casinò di Campione di sviluppa su ben 9 differenti livelli che lo rendono, per superficie, la sala da gioco più grande d'Europa. L'edificio è stato progettato per offrire una gamma di servizi molto ampia: ovviamente il gioco d'azzardo, ma anche arte, cultura e relax. In questo modo tutti i visitatori potranno immergersi in un ambiente prestigioso e informale dove è possibile divertirsi con uno dei tanti giochi presenti nelle sale, ma anche socializzare e dedicarsi ad attività di altro genere. Grazie alla qualità e la presenza di ampie sale attrezzate, sono molte le aziende che scelgono la struttura per l'organizzazione di meeting e convention lavorative.

In realtà, il casinò di Campione d'Italia è stato fondato nel 1917 durante il periodo della Prima Guerra Mondiale e già durante i suoi primi anni di attività divenne in breve tempo un luogo di ritrovo per esponenti dell'alta borghesia industriale, aristocratici e uomini potenti. Tuttavia, già nel 1919 il casinò venne chiuso per poi essere nuovamente riaperto al pubblico solo nel 1933. L'edificio ospita  tutti i giochi più in voga oggi: al primo piano e al secondo piano, troverete varie sale dedicate ai giochi elettronici (circa 700 apparecchi tra video slot, roulette elettroniche e videopoker), tra cui anche un'area per fumatori.

Il secondo piano, comunque, ospita anche i tavoli per i giochi americani come vari tipi di Blackjack, Roulette, Craps, Punto Banco, Poker Russo e Texas Hold'em. I giochi francesi, invece, potete trovarli al terzo piano, con Roulette Francese, Trente-Quarante e Chemin de Fer. Aperto tutto l'anno, il Casinò di Campione intrattiene i suoi ospiti con numerosi eventi mondani ed è stato teatro di importanti tornei di Poker.

L'area ristoro del casinò comprende ristoranti di differente tipo per venire incontro alle esigenze culinarie di tutta la clientela, con la possibilità di rifocillarvi in uno dei due bar presenti o con un pasto veloce nel ristorante self service. Inoltre, al settimo piano dell'edificio è situato un ristorante di lusso dove sarete coccolati con pietanze ricercate, immersi in un atmosfera intima con candele accese ai tavoli e musica dal vivo.

La sala più importante di tutto il complesso è quella posta all'ultimo piano della struttura, denominata "salone delle feste". Con la sua capienza di oltre 500 persone, offre una vista panoramica mozzafiato sul lago e sulle Alpi e viene sfruttata per iniziative di vario genere. Dalle cene di gala, alle rappresentazioni teatrali, dai concerti dei più famosi cantanti internazionali a divertenti spettacoli di cabaret. L'uso che ha saputo però dare gran lustro (e guadagni) al casinò municipale di Campione d'Italia sono stati i grandi tornei di Texas Hold'em. L'edificio, infatti, in passato ha ospitato il più prestigioso torneo del Vecchio Continente, l'European Poker Tour che ha visto la partecipazione di 500 giocatori, mentre, durante l'anno, si disputano le fasi di tornei di poker e Chemin de Fer dotati di montepremi molti ricchi che attirano giocatori provenienti dall'Italia e dall'estero.