no gioco patologicono gioco patologico

Le Regole Fondamentali per Giocare al Blackjack

 

netbetIl BlackJack è uno dei giochi di carte da casinò tra i più semplici da imparare. Lo scopo del gioco è battere il Banco ottenendo un punteggio più alto ma senza mai superare il 21: un punteggio superiore a tale soglia, infatti, significa sempre sconfitta automatica. Il Blackjack non è soltanto un gioco di fortuna perché saper ragionare e calcolare le probabilità aiuta tantissimo: fare la scelta giusta tra Stare, Chiamare uno o pù carte, Splittare (o Dividere) e Raddoppiare può fare la differenza, mentre decidere senza affidarsi esclusivamente al caso è ciò che distingue un bravo giocatore da un giocatore occasionale.

 

Come si gioca a Blackjack

Precisiamo che le regole qui riportate si riferiscono alla versione classica del Blackjack e possono esserci differenze anche sostanziali qualora vi trovaste a giocare con una delle numerose varianti in circolazione. Il gioco si pratica mediante l'impiego di un numero variabile di mazzi (da 1 a 8) da 52 carte francesi da cui vengono eliminati i jolly. Il numero di mazzi di carte impiegati al tavolo non è solo una curiosa statistica, ma ha un importante effetto sulle probabilità di vincita del giocatore. Un alto numero di mazzi di carte, infatti, avvantaggia il Banco. Pertanto, se volete avere maggiori chance di vincita al Blackjack, cercate sempre tavoli da uno o due mazzi di carte al massimo.

Ogni mano di Blackjack inizia con i giocatori che piazzano le loro puntate. Nei casinò terrestri i tavoli possono ospitare fino a 5 o anche 7 giocatori. Al termine della fase di puntata, ciascuno dei giocatori riceverà due carte scoperte, mentre il banco ne avrà solo una scoperta e prenderà la seconda, coperta, solo dopo che tutti i giocatori avranno terminato il proprio turno di gioco. Quest'ultima regola, in realtà, non è osservata in modo uniforme: infatti, nei tavoli cosiddetti Hole Card (cioè dove è presente un piccolo sensore elettronico che permette al Banco di sbirciare la sua carta coperta senza il pericolo che anche i giocatori la vedano) il Banco riceve subito anche la seconda carta. I tavoli Hole Card sono prevalenti soprattutto in Nord America, mentre in Europa si trovano perlopiù tavoli No Hole Card. Il punteggio si ottiene sommando il valore delle carte con le seguenti modalità:

 

  • Le carte comprese tra 2 e 9, garantiscono un punteggio pari al valore nominale su di esse riportato.
  • I dieci e tutte le figure valgono 10 punti.
  • Gli assi potranno valere, a discrezione di chi li possiede, 1 o 11 punti.

 

Una volta verificato il punteggio e prendendo in considerazione anche la carta scoperta del banco, il giocatore potrà prendere una delle seguenti decisioni:

 

  • CHIEDERE UNA O PIÙ CARTE - Nel caso in cui il punteggio non fosse soddisfacente, si potrà chiedere al dealer altre carte  facendo sempre attenzione a non sballare, ovvero superare i 21 punti, in quanto ciò equivarrebbe a perdere la mano.
  • STARE - Se il punteggio viene considerato soddisfacente, il giocatore potrà decidere di fermarsi e non chiedere carte aggiuntive.
  • RADDOPPIARE LA PUNTATA - Nel caso in cui la somma delle prime due carte offrisse un punteggio compreso tra 9 e 15 (questo intervallo può cambiare a seconda del tavolo e del casinò scelto), sarà possibile raddoppiare la propria puntata, ma in tal caso si riceverà solo una terza carta e la mano terminerà senza poterne chiedere altre.
  • DIVIDERE LE DUE CARTE -  Nel caso in cui avessimo ricevuto una coppia di carte uguali (due quattro, due re, due donne, ecc...) avremo la facoltà di separare queste due carte e piazzare una seconda puntata uguale a quella iniziale. In tal modo, giocheremo con due mani distinte e pertanto il mazziere distribuirà un'altra carta affianco a ciascuna delle due carte iniziali. La divisione potrà essere effettuata anche più volte nel corso di una stessa mano, ma il numero massimo varia da tavolo a tavolo.

Il giocatore che realizza un punteggio di 21 con le due carte iniziali fa Blackjack e, se il Banco non ottiene tale combinazione, vince automaticamente la mano ottenendo una vincita di 3:2 (in tutti gli altri casi, il giocatore vince un premio di 1:1, cioè una volta la puntata). Il Blackjack batte tutte le altre combinazioni (anche i 21 ottenuti con tre o più carte) tranne il Blackjack stesso e il pareggio determina il ritorno delle puntate al giocatore.

In alcuni tavoli, è possibile trovare anche alcune opzioni aggiuntive. Se la carta scoperta del Banco è un Asso, il dealer, prima di procedere con la partita, chiede ai giocatori se hanno intenzione di assicurarsi, ovvero di piazzare una scommessa pari al 50% dell'importo scommesso inizialmente: nel caso in cui il Banco ottenga un Blackjack, il giocatore riceverà un premio di due volte la puntata che gli permetterà di recuperare quanto scommesso fino a quel momento. Nel caso in cui non vi fosse un Blackjack, la mano proseguirà in modo normale e la puntata sull'Assicurazione verrà incassata dal Banco.

Analogamente, alcuni tavoli offrono anche la possibilità di chiedere la Resa (o Surrender). Questa opzione è tipica della variante Blackjack Surrender e dei tavoli Hole Card (solo dopo che il mazziere ha sbirciato la propria carta coperta). In pratica, quando il giocatore non è soddisfatto delle proprie carte iniziali, prima di chiedere carta può domandare la restituzione della metà della propria puntata. La mano, in tal modo, terminerà immediatamente e il restante 50% della puntata sarà incassato dal Banco.

Per il Banco in genere vige la regola denominata Hits on 17, cioè sarà costretto a chiamare carta fino a quando non avrà realizzato un punteggio di almeno 17 punti. Se il Banco non sballa, si procederà al confronto dei punteggi ed alla assegnazione dei premi. Ovviamente, quando il Banco sballa i giocatori vincono, tuttavia, poiché il Banco gioca sempre per ultimo, il giocatore è svantaggiato perché nel frattempo potrebbe aver già sballato e non potrà trarre profitto dalla sconfitta del Banco.

 

Giocare a Blackjack online

L'avvento dei casinò online ha rivoluzionato il modo con cui si era soliti approcciarsi al Blackjack. Ormai veri e propri colossi del gioco d'azzardo mondiale, come Playtech, Microgaming e Netent (ai quali si aggiungono altri sviluppatori minori), hanno reso l'esperienza del Blackjack online sempre più coinvolgente e divertente. A ciò, bisogna anche aggiungere il fatto che, col passare del tempo, si è assistito all'arrivo di varianti di Blackjack sempre più particolari che hanno portato una ventata di novità eccezionale.

La vera rivoluzione arriva, infatti, negli ultimi anni, grazie alle connessioni internet sempre più veloci: ormai, infatti, è possibile assistere a partite trasmesse in diretta da vere sale da gioco. Il Blackjack Live (come del resto anche gli altri giochi dal vivo) è ormai una realtà affermata e ben consolidata. Dopo pochi minuti di gioco vi dimenticherete di essere comodamente seduti a casa vostra, perchè vi sembrerà di essere davvero seduti ai tavoli di uno dei più famosi casinò del mondo. Questa modalità di gioco è stata ideata per riuscire a convincere anche i più scettici a giocare online, ma alla fine ha saputo entusiasmare anche tutti coloro che già normalmente giocavano alle versioni elettroniche del Blackjack.

Ovviamente le partite non potranno essere veloci come accade al Blackjack elettronico, perchè vi saranno anche altri giocatori al tavolo a dover prendere le loro decisioni, tuttavia la parziale virtualizzazione del gioco, ci permetterà di prendere parte ad almeno il doppio delle mani che siamo soliti giocare dal vivo. Ormai, quasi tutti i casinò legali italiani offrono una versione live online del Blackjack. Vi basterà consultare la nostra lista dei casinò e scegliere quello che più vi convince.