no gioco patologicono gioco patologico

netbetIl Baccarat è sicuramente uno dei giochi più diffusi e praticati all'interno delle sale dei casinò di tutto il mondo e, allo stesso tempo, è molto popolare anche tra i giocatori d’azzardo online. D’altra parte, è difficile trovare una sala da gioco oggi che non disponga di tavoli di Baccarat o di una delle sue numerose varianti. Il Baccarat è un gioco le cui origini non sono molto chiare: si narra che sia stato importato nel vecchio continente da Macao nel XV secolo e che subito riscosse un enorme successo in terra francese, diventando un gioco molto praticato dall’aristocrazia e dagli esponenti dell’alta borghesia.

 

Baccarat, un solo gioco con molte varianti

Quando si parla di Baccarat, in realtà di parla di un gruppo di giochi, in quanto dalla sua versione originale sono poi state ricavate diverse varianti: lo Chemin de Fer, il Baccarat Banque ed il Punto Banco, infatti, sono solo alcune delle tante versioni nate sulle basi del gioco originale e, seppur ciascuna riprenda parzialmente le regole del gioco originale, ciascuna di esse presenta delle caratteristiche che le rendono uniche. Proprio le varianti appena elencate verranno esaminate separatamente, con l’obiettivo di evidenziarne le specificità e le caratteristiche essenziali.

Ad esempio, il Punto Banco non richiede alcuna abilità da parte del giocatore, poiché questi avrà la sola facoltà di decidere l'importo ed il tipo di scommessa da effettuare. A questo non dovrà far altro che seguire l'andamento della mano che si svolgerà in modo quasi automatico, secondo azioni prestabilite. Questa variante è una delle più apprezzate dai giocatori del nostro paese e viene proposta, infatti, anche da diversi casinò online AAMS, che hanno voluto allinearsi con i gusti dei giocatori italiani.

Diametralmente opposta è la situazione quando si gioca a Chemin de Fer. Oltre al fatto che i giocatori si sfidano tra di loro e non devono quindi sconfiggere il Banco, per vincere a questo gioco c’è la necessità di particolari abilità da parte del giocatore. Infatti, sarà necessario prendere le giuste decisioni per riuscire a vincere la partita. In questo caso, più le conoscenze del giocatore saranno approfondite e maggiori saranno le possibilità di trarre un profitto dalla partita.

Infine, parleremo anche del Baccarat Banque, la variante di Baccarat che probabilmente è la più giocata nelle partite tra amici. Infatti, una delle sue caratteristiche fondamentali è la suddivisione del tavolo in due sezioni (le Ali) dove possono prendere posto molti giocatori, favorendo così la competizione e il divertimento. Allo stesso modo, molto curiosa è la formula con cui viene gestito il Banco poiché, ancora una volta, favorisce molto l’interazione tra i giocatori.

Baccarat: c'è anche in versione Live!

La cosa certa è che per iniziare subito con il piede giusto al Baccarat, sarà indispensabile approfondirne le regole, le strategie di gioco e soprattutto le particolarità che caratterizzano ciascuna delle varianti. Questi, d’altra parte, sono proprio alcuni degli argomenti che andremo a esaminare nelle pagine seguenti, quindi in questo modo potrete avere un quadro piuttosto completo di tutto ciò che concerne il gioco del Baccarat.

Per concludere, sottolineiamo che online accade molto di frequente di trovare il Baccarat live online. Infatti, grazie alla costante evoluzione delle tecnologie informatiche e alla diffusione di connessioni internet sempre più veloci, è divenuto possibile giocare a Baccarat comodamente seduti da casa propria, vivendo però un'esperienza molto simile a quella che è tipica dei casinò terrestri. Nel Baccarat Live, infatti, dei tavoli di Baccarat reali vengono ripresi da telecamere che trasmettono l'andamento della partita tramite un sistema di diretta streaming.

Grazie a questo sistema innovativo, il giocatore non solo potrà osservare tutte le fasi di gioco in tempo reale, ma potrà interagire con il banco, con gli altri giocatori e anche effettuare le sue puntate: esattamente come se fossimo seduti in un vero casinò. I giochi Live hanno permesso al gioco d’azzardo di vincere molte delle resistenze da parte dei giocatori più dubbiosi: la possibilità di osservare tutte le mosse dei croupier, infatti, fornisce un ulteriore prova del fatto che tutti i giochi si svolgono in modo legale e corretto, e scusate se è poco.

Giocare al Mini-Baccarat una variante del Blackjac Online

netbetIl grande successo del Baccarat, dovuto all'elevato numero di varianti ed alla estrema semplicità tipica di questo gioco, ha saputo stuzzicare sempre più la fantasia delle case da gioco che per renderne sempre più avvincente la pratica, hanno cercato di dare vita costantemente a nuovi giochi, come nel caso del Mini Baccarat di cui vi parleremo in questa guida.

Il Mini Baccarat si basa sulle regole del Punto e Banco e si gioca generalmente su tavoli più piccoli (minore, quindi, è anche il numero dei giocatori che possono partecipare) prevedendo anche delle puntate minime meno costose rispetto ai tavoli da Baccarat normali.

 

Come giocare a Mini Baccarat

Il Mini Baccarat risponde anche all'esigenza di giocare molte mani in molto meno tempo e ciò ha consentito anche agli amatori che non dispongono di cifre particolarmente elevate di avvicinarsi a questo gioco che da diverso tempo è disponibile anche  nei casinò AAMS online. Come avviene anche per le altre varianti, le regole sono alquanto semplici e questo rappresenta un altro dei fattori positivi di questo gioco.

Grosso modo, se siete già degli esperti giocatori di Baccarat Punto Banco, non avrete alcuna difficoltà a comprendere le dinamiche del Mini Baccarat visto che le regole sono le stesse. La partita inizia con il giocatore che sceglie l'importo da scommettere e il tipo di puntata tra la vittoria del banco, del giocatore ed il pareggio. Terminato il giro di puntate il mazziere procede, mediante l'impiego di 6 mazzi di 52 carte francesi, a distribuire due carte a ciascun giocatore. Lo scopo del gioco è quello di riuscire ad ottenere il punteggio massimo di 9 punti o di avvicinarsi ad esso il più possibile, utilizzando le carte come segue:

 

  • Le carte comprese tra il 2 e il 9 mantengono un punteggio pari al loro valore
  • Gli Assi valgono sempre un punto
  • I dieci e le figure valgono zero punti
  • Il punteggio si ottiene semplicemente sommando il valore delle carte.
  • Chi ottiene una somma pari o superiore al 10 deve escludere le decine e considerare solamente le unità, il secondo numero quindi.
  • In tutte le varianti di Baccarat non esiste la possibilità di sballare e ciò vale anche per il Mini Baccarat.

Ovviamente le ragioni per cui è stata inserita quest'ultima regola sono facilmente intuibili: infatti, altrimenti, il giocatore sarebbe portato ad investire sul banco cercando di sballare ad ogni mano. La puntata sul Banco, tuttavia, rimane sempre la scelta migliore anche da un punto di vista statistico in quanto il payout è, seppur di pochissimi punti percentuali, più vantaggioso rispetto alla puntata sul Punto, cioè la mano del giocatore.

Anche nel Mini Baccarat vige la regola secondo cui, qualora un giocatore dovesse ottenere un punteggio di 8 o 9 punti con le prime due carte, la partita verrà dichiarata finita e verranno pagate le scommesse vincenti. In caso contrario si procederà con la distribuzione di un'eventuale terza carta, qualora il punteggio ottenuto dalle prime due carta sia inferiore al 6. Il mazziere si adeguerà seguendo uno schema prefissato e basato sul punteggio ottenuto dai giocatori. Il Mini Baccarat, infatti, per la distribuzione della terza carta segue il medesimo schema previsto per il Punto Banco, e cioè:

Per quanto riguarda la mano del Giocatore (il Punto):

 

  • si chiede sempre la terza carta con punteggi da 0 a 5;
  • si sta sempre con punteggi di 6 e 7.

Per quanto riguarda, invece, la mano del Banco:

  • se il giocatore non prende carta il Banco segue le regole previste per il giocatore (vedi sopra)
  • se il giocatore prende carta ed è un 2 o un 3, il Banco prende carta con un punteggio fino a 4 e sta quando ha da 5 a 7
  • se il giocatore prende carta ed è un 4 o un 5, il Banco prende carta con un punteggio fino a 5 e sta con 6 e 7
  • se il giocatore prende carta ed è un 6 o 7, il Banco prende carta con un punteggio fino a 6 e sta con 7
  • se il giocatore prende carta e pesca un 8, il Banco prende con un punteggio fino a 2 e sta con tutti gli altri punteggi
  • se il giocatore prende carta e pesca un Asso, un 9, un 10 o una figura, il Banco prende carta con un punteggio fino a 3 e sta con tutti gli altri punteggi.

 

Il Mini Baccarat online

Se volete provate al giocare anche voi a Mini Bccarat, ma non avete tempo o voglia di recarvi in un casinò terrestre, quale occasione migliore per provare finalmente a giocare online? In Italia il gioco d'azzardo online è stato legalizzato ormai da diversi anni e ciò consente di potersi divertire in tutta sicurezza, avendo sempre la certezza di poter incassare le vostre vincite. Da qualche tempo vari casinò online italiani (in questa pagina troverete una lista completa delle migliori sale da gioco AAMS) offrono la possibilità di giocare anche con una ottima versione di Mini Baccarat che funziona con le stesse modalità che abbiamo appena riassunto.

Anche in questo caso, il consiglio che vi diamo è, tuttavia, di non versare subito denaro per giocare, ma di provare a giocare prima con una delle versioni dimostrative con denaro virtuale. In questo modo, potrete provare il software prendere confidenza con i comandi di gioco senza rischiare denaro di tasca vostra. Anche per il Mini Baccarat valgono le medesime considerazioni a proposito delle puntate e delle strategie di gioco che è possibile applicare nel Punto Banco: anche se la mano del Banco e quella del giocatore possono apparire identiche, in realtà la prima è leggermente più favorita quindi conviene sempre preferirla. Allo stesso modo, la puntata sul pareggio, per quanto sia molto più remunerativa (paga, infatti, un premio di 8 a 1), è praticamente uno specchietto per le allodole perché il risultato di parità si verifica molto più raramente.

Infine, sottolineiamo che, poiché il Baccarat e tutte le sue varianti hanno sempre un payout molto elevato, i casinò online assegnano un livello di contribuzione al playthrough piuttosto basso, quindi utilizzare questi giochi per sbloccare i bonus offerti dai casinò potrebbe non essere una scelta molto proficua.

Giocare al Punto Banco una variante del Blackjack Online

 

netbetAnche se a proposito delle origini del Punto Banco circolano voci discordanti, in genere si ritiene che questa variante del Baccarat sia originaria del Nord America. Ciò, in parte, spiega come mai il Punto Banco sia così diffuso nei casinò di Stati Uniti e Canada. Se avete intenzione di visitare le sale da gioco di Las Vegas o di Atlantic City, per citare le località più famose, fate attenzione, in quanto spesso i tavoli di Punto Banco vengono genericamente definiti come tavoli di Baccarat, denominazione che invece da noi designa la versione tradizionale del gioco. Il Punto Banco, comunque, è una presenza molto comune anche nei casinò italiani ed europei, soprattutto in Gran Bretagna e Scandinavia.

 

Il segreto del successo del Punto Banco

Il regolamento del Punto Banco, per molti aspetti, è quasi identico a quello del Baccarat classico. Anche in questo caso, infatti, ci troveremo a scommettere contro il Banco e proprio la fase di puntata sarà l'unica scelta attiva che il gioco ci consentirà, mentre tutto il resto della partita proseguirà in modo automatico e prestabilito: il mazziere farà proseguire la partita in funzione delle carte che verranno distribuite sul tavolo,  fino al momento in cui si arriverà al confronto dei punteggi e al pagamento (o all'incasso) delle vincite.

Le norme relative ai punteggi (si effettua la somma delle carte e si scartano le decine) e al valore delle singole carte sono quelle tradizionali (pertanto i 10 e le figure valgono 0 e le altre carte hanno il valore riportato sulla rispettiva facciata), quindi se avete già giocato a Baccarat o a Chemin de Fer non avrete particolari difficoltà di ambientamento. Per giocare sono richiesti 6 mazzi composti da 52 carte francesi ciascuno, a differenza del Baccarat dove invece il numero è variabile.

È possibile effettuare tre tipi di puntate: il Punto (cioè la mano del giocatore), il Banco (che chiaramente individua la mano del Banco) o, in alternativa il Tie (o Egalité) che invece rappresenta il risultato di parità. La vincita sul Punto è pagata 1 a 1, e lo stesso vale per la puntata sul Banco (su cui è comunque applicata una "tassa" del 5% che viene incamerata dal casinò), mentre è ben più ghiotta la vincita in caso di uscita del Pareggio in quanto è pagato 8 a 1.

Terminata la fase della puntata, il mazziere distribuisce due carte coperte a ciascun giocatore e due anche a sé stesso. Tutti devono controllare subito le carte e verificare il proprio punteggio. Chi avesse totalizzato un punteggio pari ad 8 o 9 (denominato Naturale) dovrà dichiararlo subito e la mano sarà immediatamente conclusa e si procederà al pagamento delle scommesse vincenti, in caso contrario la partita proseguirà e, in funzione del punteggio di ciascuno, le regole stabiliscono a priori i casi in cui si debba girare un'ulteriore carta.

In particolare, si considerano prima le carte del giocatore: con un punteggio di 6 o 7 bisogna Stare, mentre con i restanti punteggi inferiori bisogna chiedere la terza carta. C'è da sottolineare che al giocatore (così come al Banco) non è lasciata alcuna libertà di scelta, in quanto tali azioni sono previste dal regolamento come obbligatorie. Anche le mosse del Banco sono rigidamente codificate e prevedono una serie di azioni differenti in base ai punteggi presenti sul tavolo. Per la precisione, il Banco:

 

  • riceve la terza carta quando ha un punteggio da 0 a 5 e il giocatore ha 6 o 7;
  • sta quando ha un punteggio di 7;
  • con un punteggio di 6, prende un'altra carta solo se la terza carta del giocatore è un 6 o un 7;
  • con un punteggio di 5, prende un'altra carta se la terza carta del giocatore ha un valore da 4 a 7;
  • con un punteggio di 4, prende un'altra carta se la terza carta del giocatore ha un valore da 2 a 7;
  • con un punteggio di 3, prende un'altra carta se la terza del giocatore è diversa da 8 o 9;
  • con un punteggio da 2 in giù, prende sempre una terza carta a prescindere dal valore delle carte del giocatore.
  • Infine, se entrambi i giocatori hanno un punteggio di 6 o 7, la mano si conclude senza che vengano estratte altre carte.

 

Metodi per vincere al Punto Banco

Se vi capitasse o se vi fosse già capitato di incappare in qualche sito che promette di farvi vincere soldi sicuri al Punto e Banco, siate molto diffidenti. Un gioco come questo, che basa i suoi fondamenti prevalentemente sulla fortuna, non prevede alcuna strategia sicura per vincere soldi: traducendo il tutto, si può più semplicemente dire che queste persone stanno cercando di ingannarvi. Tuttavia, ciò non significa che non si possano dare dei consigli per giocare bene a Baccarat Punto Banco. Prima di tutto, dovete sapere che scommettere su Punto assicura un payout meno vantaggioso rispetto alla puntata sul Banco: la differenza in realtà consiste in pochi decimali di scostamento, ma come sapete bene un piccolo vantaggio diventa molto importante quando si effettuano molte partite. Il payout è, inoltre, ancora meno favorevole quando scommettete sul pareggio, quindi usate questo tipo di puntata solo in casi sporadici.

Come saprete, giocare online ha numerosi vantaggi, tra cui proprio la possibilità di disputare un numero maggiore di partite in un tempo molto più ridotto rispetto ai casinò terrestri. A prescindere da questo, comunque, giocare a Punto Banco via internet è più comodo perché a tutte le operazioni penserà il software e non dovrete neanche prendervi la briga di imparare a memoria le regole che abbiamo appena riassunto. Questo, se vogliamo, rappresenta anche il principale difetto del Punto Banco, cioè l'impossibilità di dare un tocco personale alle proprie partite, ma d'altra parte vi mette anche al riparo da eventuali errori e da scelte impulsive.

Giocare a Chemin de Fer una variante del Blackjack Online

netbet

Un'altra variante di Baccarat molto giocata sia in Europa che oltreoceano è rapprentata dallo Chemin de Fer. Il gioco si svolge sempre tra il banco ed il giocatore e i punteggi utilizzati sono i medesimi del gioco del Baccarat comune, una mano di Chemin de Fer si svolge secondo dinamiche molto differenti. In primo luogo, per giocare si prendono sei mazzi di carte francesi, ma la differenza più lampante è costituita dal fatto che il ruolo del Banco non è occupato dal personale del casinò, bensì da uno dei giocatori che sono seduti al tavolo. Il casinò, comunque, riscuoterà sempre una quota su ogni vincita.

 

Come si gioca a Chemin de Fer?

Il Banco, infatti, verrà gestito di volta in volta da uno dei giocatori presenti al tavolo (in genere al tavolo possono sedersi fino a 9 giocatori, anche se possono effettuare puntate anche gli spettatori in piedi). Tale ruolo è importante in primo luogo perché il Banco, oltre a distribuire le carte, scegliendo la somma da rischiare determina anche la puntata massima.

Il giocatore, invece, potrà  decidere se effettuare una puntata pari all'intero importo scelto dal Banco (dichiarando a voce alta Banco!) o, in alternativa, alla metà. In realtà, talvolta, più giocatori possono puntare fino a raggiungere la cifra richiesta, ma riceveranno sempre e solo una mano di due carte. Le mani si svolgono come nel Baccarat tradizionale, prima si effettuano le puntate e terminata questa fase il Banco estrae dal sabot due carte per il giocatore e altrettante per sé.

L'obiettivo dello Chemin de Fer è quello di realizzare un punteggio il più possibile vicino a 9, con le stesse modalità previste nel Baccarat: se il punteggio ottenuto con due carte non è ritenuto soddisfacente, è possibile chiedere una terza carta e il valore delle carte si somma sottraendo eventualmente le decine dal totale. Anche in questo caso, in caso di 8 o 9 di uno dei due giocatori, l'altro non può chiamare carta. Inoltre, ottenendo con le due carte iniziali un punteggio di 8 il giocatore deve dichiarare la frase "Le Petit!", mentre se fa 9 dirà "Le Brutal!".

Se a vincere è il giocatore, questi può incassare la puntata senza alcun vincolo, mentre se la mano è vinta dal Banco questi può mantenere la somma in gioco per la mano seguente oppure incassarla e lasciare il Banco (ma può comunque continuare a giocare). In tal caso, il Banco passerà di mano attraverso un'asta tra i presenti: il miglior offerente se ne aggiudicherà la gestione. Ciascun giocatore può chiamare Banco consecutivamente per un massimo di tre volte: esauriti tali tentativi, non potrà più effettuare tale mossa. Il Banco, per mettere in salvo parte delle vincite, può anche dimezzare la posta in gioco, ma solo dopo aver vinto almeno tre mani in successione.

 

Strategie per vincere a Chemin de Fer

Conoscere bene le regole vi aiuterà a poter vincere più facilmente, oltretutto lo Chemin de Fer, come anche le altre varianti di Baccarat, può offrire dei payout sempre molto elevati soprattutto se paragonati con quelli di altri giochi. Ciò, naturalmente va a tutto vantaggio dei giocatori. Premettendo che chi è alle prime armi farebbe meglio ad approfittare, soprattutto nella fase iniziale, della modalità a Soldi Finti che tutti i casinò online legali mettono a disposizione dei propri clienti, le strategie che vi consigliamo di usare per vincere a Chemin de Fer comprendono vari tipi di consigli.

In primo luogo, vi suggeriamo di chiamare la terza carta sempre quando il punteggio iniziale è pari o inferiore a quattro. In caso di punteggio pari a 5, invece, la scelta è più rischiosa ma anche in queste situazioni generalmente è opportuno chiedere carta. Invece, è generalmente caldamente sconsigliato l'uso di una terza carta in presenza di punteggi pari a 6 o a 7: il rischio di ritrovarsi con un punteggio molto più basso è davvero forte, anche se nessuno vi vieterà di farlo e chissà che il rischio non venga remunerato dalla Dea Bendata. In ogni caso, analogamente al Baccarat, nemmeno nello Chemin de Fer è contemplata la possibilità di sballare, quindi la terza carta non potrà mai farvi perdere automaticamente la mano.

Lo Chemin de Fer è un gioco tutt'altro che difficile, tuttavia, richiede delle specifiche abilità da parte del giocatore. Nel momento in cui avrete guadagnato la giusta padronanza del gioco, potrete iniziare a far sul serio, ma evitate di esagerare: stabilite una cifra massima che siete disposti ad investire e non effettuate puntate più grandi di 1/50 del totale posseduto: ciò vi consentirà di superare senza troppe difficoltà i momenti in cui la sorte vi sarà avversa e se avete intenzione di fare qualche puntata "sopra le righe" limitatevi a un paio di tentativi e stop. Per quanto concerne le differenze tra la variante online e quella live, in realtà il gioco si svolge allo stesso modo, salvo per il fatto che il gioco dal vivo è più coinvolgente ma ha dei tempi più cadenzati e meno sbrigatevi. In tutti i modi, se imparerete a giocare nei casinò virtuali, sarete in grado di fare bella figura anche confrontandovi con avversari reali e viceversa.

Giocare al Baccarat Banque una variante del Blackjack Online

netbet

Il Baccarat en Banque è tra le versioni più diffuse del gioco ed è da considerarsi, più che altro, come una parziale variazione sul tema del Baccarat propriamente detto. Il Baccarat en Banque, infatti, ripropone per il 90% tutte le regole tradizionali di questo gioco ma se ne discosta per alcuni piccoli ma essenziali particolari che lo rendono anche una delle varianti più divertenti da giocare soprattutto quando si è in compagnia di molti amici.

Le principali caratteristiche del Baccarat en Banque

Uno degli aspetti più salienti del Baccarat en Banque è rappresentato dal fatto che, contrariamente al solito, non c'è solo una mano per il giocatore ma ben due. Il tavolo, infatti, viene suddiviso in tre parti. Al centro si siede il Banco e tale ruolo viene assegnata tramite lo svolgimento di un'asta tra tutti i partecipanti. Il miglior offerente (possono associarsi anche due o più giocatori) si aggiudica la gestione del gioco e procederà alla distribuzione delle carte, rimanendo in carica fino all'esaurimento delle carte (si usano da due a quattro mazzi di carte, anche se in genere la scelta cade sull'uso di tre mazzi) o finché non perde l'intera somma che sceglie di rischiare durante l'asta.

Nel Baccarat en Banque, comunque, esistono altre interessanti regole che disciplinano l'operato del Banco. Il Banco può, infatti, ritirarsi in ogni momento, ma deve dichiarare con quale somma abbandona il gioco. In tal modo, l'onore (o l'onere) di sostituirlo spetterà un altro giocatore che dovrà mettere in palio la stessa somma. Se il Banco viene sbancato prima che le carte siano finite può comunque continuare a giocare, a sua discrezione. Inoltre, le puntate che superano la somma residua del Banco non verranno pagate, a meno che non sia lo stesso Banco a dichiarare di volerle accettare e, in caso di colpo perso, spetterà sempre a lui l'obbligo di reperire ulteriori fondi per corrispondere le vincite ai giocatori. In seguito a tale dichiarazione, infine, il Banco diventerà illimitato per tutte le mani successive e sarà costretto ad accettare sempre tutte le puntate di qualsiasi valore o, in alternativa, dovrà essere lasciato a un altro giocatore.

Ai lati del Banco prendono posto tutti gli altri giocatori, distribuiti su due Ali in modo bilanciato (non ci deve essere quindi una eccessiva differenza nel numero dei componenti delle due sezioni). Ciascuna "ala" riceve due carte ed è quindi completamente indipendente dall'altra. Tuttavia, entrambe avranno lo stesso obiettivo, ovvero fare più punti del Banco. Il compito di ricevere le carte spetta al primo giocatore posto a destra e a sinistra del Banco, ma verrà trasmesso al giocatore più vicino in occasione del primo colpo perso.

Per il resto, il regolamento del Baccarat en Banque, per quanto riguarda i punteggi, il valore delle carte, il comportamento in caso di punteggio di 8 o 9 è identico a quello vigente nelle altre varianti come Chemin de Fer e Baccarat tradizionale, quindi se siete interessati a questi aspetti vi rimandiamo alle relative pagine.

 

Il gioco del Baccarat en Banque: consigli generici

Scegliendo di praticare questa variante del gioco, ci si troverà a decidere se iniziare a farlo dal vivo oppure online e, senza alcun tipo di dubbio, scegliere di giocarlo su Internet sarà la mossa vincente. In primo luogo, perché non avrete alcun tipo di difficoltà nel dovervi confrontare con giocatori esperti che magari dal vivo potrebbero spesso infastidirsi per vari motivi: perchè avete fatto una mossa sbagliata, perchè ci mettete troppo tempo a prendere una decisione, etc. Insomma, dal vivo non troverete di certo la palestra migliore per iniziare a provare il gioco.

Questa, per altro, potrebbe anche essere una tattica usata con l'obiettivo di farvi innervosire e indurvi in errore: un trucchetto che i giocatori d'azzardo più navigati usano spesso quando si accorgono di avere davanti dei novellini. Il secondo motivo è strettamente legato all'aspetto economico del gioco. Infatti, giocare a Baccarat dal vivo è molto più costoso, non solo perchè per arrivare al casinò dovrete spendere denaro, ma anche per il fatto che le puntate minime sono decisamente più elevate di quelle ammesse online.

La strategia migliore, inoltre, sarà quella di iniziare con le versioni dimostrative del Baccarat a soldi finti, con le quali potrete far esperienza senza dover rischiare soldi veri, per poi buttarvi nella mischia solo quando vi sentirete pronti. Per quanto semplice possa essere questo gioco, è la pratica una delle migliori strategie per vincere al Baccarat en Banque. Non abbiate fretta e non cercate di fare il passo più lungo della gamba.

Come avrete capito il gioco è molto semplice ed intuitivo e non necessiterete di molto tempo da dedicare all'apprendimento. Prima vi consigliamo però di studiare un minimo di strategia per sapere come comportarsi in determinate situazioni e comprendere quali siano le reali percentuali di vincita che una determinata mano vi può offrire, e solo sarete pronti per divertirvi sia online che nei casinò reali. I consigli per vincere a Baccarat rispecchiano in gran parte quello che abbiamo già detto a proposito delle altre varianti. Chiedere la terza carta è vantaggioso solo se avete un punteggio basso, mentre coi punteggi da 6 in su avrete bisogno di una bella botta di fortuna per riuscire a migliorare il vostro punto e difficilmente potrete replicare l'impresa più volte in una stessa partita.

Inoltre, il Baccarat en Banque può richiedere molta pazienza, quindi cercate sempre di amministrare bene i soldi a vostra disposizione evitando le puntate impulsive dall'importo troppo elevato. Fate molta attenzione a quando vincete molte mani consecutivamente: le serie positive prima o poi si concludono sempre e se avete già messo da parte un bel gruzzolo non siate avidi, meglio ritirarsi prima che la sorte vi volti le spalle.

Le Regole Fondamentali per Giocare Baccarat

 

netbetUno dei principali motivi della popolarità del Baccarà è senza dubbio la sua semplicità, ma un ruolo molto importante è svolto anche dalla grande imprevedibilità. Il gioco, fra l'altro, vanta anche un insospettabile numero di varianti. Per i principianti, oltre al Baccarat classico potrebbe essere più indicato il Punto Banco, mentre i vecchi marpioni dei tavoli verdi e gli amanti del brivido dell'azzardo probabilmente preferiranno lo Chemin de Fer, un gioco nel quale la disponibilità a rischiare gioca una parte fondamentale.

Quelle che abbiamo citato rappresentano le versioni più giocate dal vivo e via internet, ma le regole di base del gioco sono pressoché identiche sia quando si gioca online sia se ci si reca in un casinò fisico. Come avviene per tutti i giochi da tavolo tradizionali da casinò, anche nel Baccarà si impiegano uno o più mazzi di carte francesi (esclusi i jolly). Lo scopo del gioco è quello di ottenere un punteggio superiore a quello del Banco, anche se il giocatore può benissimo scommettere anche sulla mano del mazziere o sul pareggio.

 

Il Baccarat ha un regolamento molto semplice

Una mano del Baccarat si disputa in varie fasi. All'inizio, il giocatore decide la puntata da scommettere. A questo punto, il mazziere estrae dal sabot due carte coperte a testa per sè e per il giocatore. A questo punto, dovremo scoprire il nostro punteggio tenendo conto di queste semplici regole:

 

  • Le carte comprese tra l'Asso ed il 9 mantengono il valore su di esse indicato.
  • I dieci e le figure valgono 10 punti.
  • Il valore delle carte si somma e, se superiamo i 9 punti, il nostro punteggio sarà pari al valore delle unità: pertanto, se ad esempio abbiamo un 7 e un 5 non avremo 12 punti ma solo 2.
  • Nel Baccarat non è possibile sballare.
  • Il punteggio massimo è pari a 9.
  • Una volta lette le due carte è possibile Stare o Aprire (cioè chiamare una terza carta).
  • Nel caso in cui il giocatore (o il Banco) ottenga un punteggio di 8 o 9 con due carte, si parla di Battuta.
  • Il punteggio ottenuto con una Battuta è sempre superiore ad un punteggio ottenuto con tre carte, quindi in caso di Battuta chi ha un punteggio inferiore a 8 o 9 perde immediatamente la partita.

 

Infatti, chi ottiene una Battuta la dichiara immediatamente scoprendo le carte. Ovviamente, la Battuta da 9 è più forte e prevale anche sulla Battuta da 8. Una volta conclusa la distribuzione anche dell'eventuale terza carta, vincerà la partita colui che avrà ottenuto il punteggio più alto ma è prevista anche la possibilità del pareggio. A differenza di altri giochi (come ad esempio alcune varianti di Blackjack), il pareggio tra giocatore e Banco non favorisce quest'ultimo, anzi, se avete puntato sul risultato di parità otterrete una vincita pari a 9 volte la puntata. La vincita sulla mano del giocatore o del banco, invece, riceve un premio di una volta il valore della puntata.

Se da un certo punto di vista il Baccarat potrebbe sembrare molto simile al Blackjack, in realtà le differenze tra i due giochi sono parecchie. Al Baccarat si può puntare su chi si vuole, mentre a Blackjack si scommette esclusivamente sulla vittoria della propria mano. Inoltre, a Blackjack superando il punteggio massimo di 21 punti si perderà automaticamente la partita, cosa che non accade al gioco del Baccarat. Nonostante sia considerato un gioco in cui è importante l'abilità del giocatore, nel Baccarat conta moltissimo la fortuna, tuttavia è molto apprezzato perché è uno dei giochi d'azzardo con l'House Edge più basso in circolazione (di poco superiore all'1%).

 

Perché è meglio giocare online a Baccarat

Le risposte a questa domanda possono essere riassunte in pochi semplici assunti.

 

  • Costi per raggiungere il luogo dove si gioca - In primo luogo, giocando online non dovrete sostenere alcuna spesa legata agli spostamenti e a tutte quelle esigenze accessorie (vitto e anche alloggio, se desiderate trattenervi più di un giorno) che vi porterebbero ad iniziare la vostra sessione di gioco subito con un forte handicap, ma questo comunque è un vantaggio di tutti i giochi presenti nei casinò AAMS e non solo del Baccarat.
  • Importi delle puntate - I casinò online offrono un range di puntate più ampio rispetto alle sale da gioco terrestri: in quest'ultime, infatti, la puntata minima è molto più elevata rispetto alle sale online dove invece potrete giocare anche pochi centesimi alla volta.
  • Velocità della partita e comfort - Il Baccarat online è molto più veloce rispetto a quello tradizionale, in quanto tutte le operazioni (pagamento delle vincite, distribuzione delle carte, fase di puntata etc.) si svolgono in modo automatizzato e vengono completate in pochi secondi. Chi vuole farsi una partitina rapida nei ritagli di tempo può farlo benissimo, senza dover sottrarre tempo alle attività quotidiane più importanti.
  • Possibilità di giocare anche Live - Il Baccarat online, inoltre, è uno dei pochi giochi disponibili anche nella modalità Live, quindi i giocatori più esigenti che magari sono abituati a sedersi a veri tavoli da gioco gradiranno sicuramente la possibilità di osservare il gioco e l'operato dei croupier in diretta tv.